fb bigfb bigfb big


puls dx pdf corsi partenza

IL TURISMO SALVERA’ IL COMMERCIO

Franco Danelli – Presidente Confcommercio Pescara:

“Nei giorni scorsi il Presidente della Federalberghi, Bernabò Bocca, nel corso dell’Assemblea Nazionale degli albergatori nel commentare i dati che denotano una crescita costante del turismo nel mondo e in Italia ha invitato la politica a tutti i livelli ad investire sulle infrastrutture in quanto la raggiungibilità e la fruibilità delle destinazioni sono fattori decisivi per lo sviluppo di una destinazione turistica. Siamo già nell’era della “ TRANSIZIONE ENERGETICA “ che riguarda la mobilità con autocarri e autobus che hanno l’autonomia di millecinquecento chilometri con un pieno di metano liquido a basso costo e nel mondo tra poco saranno circa due miliardi i viaggiatori.

Il turismo sarà fondamentale per attrarre ricchezza per il commercio e Pescara può e deve competere con Città come Pesaro e soprattutto Ancona che ha il doppio delle nostre presenze turistiche con analoghi numeri di posti letto e di alberghi

Ecco allora la necessità di dotare Pescara di infrastrutture che ne facilitino raggiungibilità e fruibilità e di strutture che ne aumentino la capacità di attrarre eventi e persone.

In tale ottica occorre intervenire sulle seguenti direttrici:

- realizzare gli interventi previsti al Porto di Pescara, in ottica futura anche l’attracco delle navi da crociera come scalo per ROMA e per il turismo nella nostra Regione

- realizzazione degli interventi previsti presso l’Aeroporto d’Abruzzo tra cui l’allungamento della pista e il fondamentale collegamento ferroviario veloce con la Stazione di Pescara:

- realizzazione del collegamento ferroviario veloce con ROMA;

- individuazione di una spazio per congressi e convegni per circa 300 persone e di una struttura per grandi eventi per diecimila persone, facilmente raggiungibile dalla circonvallazione e dall’aeroporto collegata con bus navetta a metano alle strutture ricettive della zona e nella quale realizzare tutto l’anno eventi di grande richiamo turistico al coperto e con qualsiasi tempo ( Esempio Cirque du Soleil ).

Si tratta di interventi già programmati o di facile attuazione, su cui concorda la Federalberghi Pescara, che sicuramente indurrebbero un cospicuo aumento delle presenze in città con un movimento economico che presuppone anche un aumento di flussi di persone e di merci.

A tale prospettiva di crescita si collega necessariamente il nostro progetto di riqualificazione dell’Area di Risulta delle Ferrovie che prevede sul lato Nord un multipiano con al piano terra un HUB per autobus interregionali con servizi e negozi per i viaggiatori, con noleggio di auto e bici elettriche e parcheggio gratuito per i disabili. I piani superiori dovrebbero essere in grado di accogliere quattromila posti auto a tariffe popolari e il semiinterrato dovrebbe accogliere box da vendere ai residenti per sostenere in parte la spesa dell’opera. Inoltre, occorre realizzare il parcheggio sotto tutta la piazza primo maggio e all’ex FEA, lungo la riviera, altrimenti il turista che non trova parcheggio se ne va altrove.

Occorre fare tutto ciò e farlo in fretta perché il contesto economico diviene sempre più dinamico ed abbiamo il dovere di intercettare questo dinamismo per ridare slancio alle imprese che rappresentiamo. Dobbiamo pensare positivo e lavorare per attrarre sul nostro territorio presenze turistiche nella certezza che turismo e commercio sono due facce della stessa medaglia che debbono svilupparsi e sostenersi reciprocamente. “

 

 

Contenuto alternativo flash

Per visualizzare questo Flash hai bisogno del Javascript sul vostro browser e la versione aggiornata del player flash.

Partners