fb bigfb bigfb big


puls dx pdf corsi partenza

IL SIB/CONFCOMMERCIO PESCARA INTERVIENE A SEGUITO DELLE NUMEROSE MULTE ALLE AUTO IN SOSTA SULLE RIVIERE DI PESCARA NELLA GIORNATA DI DOMENICA 9 GIUGNO

IL PRESIDENTE SIB/CONFCOMMERCIO RICCARDO PADOVANO: “OCCORRE RIAPRIRE IMMEDIATAMENTE LE AREE PARCHEGGIO SULLA RIVIERA SUD E RIPRISTINARE LA SOSTA SULLA STRADA PARCO AL SERVIZIO DELLA RIVIERA NORD”

Il Presidente del SIB/Confcommercio Pescara, Riccardo Padovano:

“Le numerose multe comminate nella prima vera giornata di mare alle auto in sosta sulle riviere di Pescara sono la testimonianza che esiste un problema parcheggi che va assolutamente affrontato con urgenza.

Su Pescara Sud ci troviamo anche quest’anno di fronte ad una situazione paradossale, con i lavori nel tratto antistante il Teatro D’Annunzio ancora in corso in pieno giugno dopo che erano state fatte promesse alle imprese balneari circa la chiusura dei cantieri entro il mese di maggio.

Al nuovo Sindaco Carlo Masci chiediamo di prendere in mano la situazione definendo un cronoprogramma di interventi per restituire decoro alla zona, a partire dalla riapertura immediata del parcheggio adiacente il Teatro D’Annunzio e di quello di Via Barbella per cercare di venire incontro alle legittime esigenze degli utenti del mare.

Per quanto riguarda la Riviera Nord occorre invece ripristinare i parcheggi sulla strada parco, una soluzione fondamentale per il turismo estivo, che ha sempre ricevuto l’apprezzamento di coloro che vengono a Pescara, tra l’altro limitata al solo fine settimana e che genera anche introiti all’Amministrazione Comunale.

Mille posti auto nei weekend estivi, quando soprattutto le famiglie si riversano sulle spiagge, sono una manna dal cielo che qualunque città che ambisca ad essere turistica vorrebbe poter avere.

Potremmo fare a meno dei parcheggi sulla strada parco qualora si realizzassero le proposte da noi ripetutamente avanzate, e cioè i parcheggi nell’area ex Fea, in Piazza I Maggio e nella zona Naiadi. E anche qualora la strada parco fosse già utilizzata per il collegamenti fra Pescara e Montesilvano con veicoli ecologici, a metano o elettrici.

In mancanza di tali alternative chiediamo al nuovo Sindaco di ripristinare una soluzione semplice ed efficace, che serve soprattutto alle utenze deboli come anziani, disabili e famiglie con bambini che devono necessariamente utilizzare l’auto per recarsi al mare.

Siamo certi che le nostre richieste saranno accolte in quanto funzionali all’obiettivo da tutti condiviso di portare gente a Pescara, nell’ottica di generare economia per il turismo ed il commercio cittadino”.

 

 

Contenuto alternativo flash

Per visualizzare questo Flash hai bisogno del Javascript sul vostro browser e la versione aggiornata del player flash.

Partners