fb bigfb bigfb big


puls dx pdf corsi partenza

LA CONFCOMMERCIO PESCARA INTERVIENE SULLA MANCATA RATIFICA DELL’ACCORDO SULL’EX COFA DA PARTE DEL CONSIGLIO COMUNALE

 

 La Confcommercio di Pescara interviene sulla mancata ratifica dell’accordo sull’ex Cofa da parte del Consiglio Comunale.

“Leggiamo da più parti che si tratterebbe di un’occasione persa per la città di Pescara  e che la politica dovrà rendere conto di tale decisione.

E’ esattamente il contrario, in quanto Pescara non ha perso alcuna occasione ed, anzi, si è evitato un vero e proprio scempio che si sarebbe perpetrato su un’area fondamentale per lo sviluppo della città.

Siamo invece grati alle forze dell’opposizione che, anche col sostegno di tante autorevoli voci della società civile ed imprenditoriale, hanno portato avanti in consiglio comunale con determinazione e convinzione una battaglia per la trasparenza.

Nessuno, infatti, vuole che quell’area resti com’è, ma è interesse di tutti che venga deciso in maniera democratica e trasparente che cosa si vuole fare in quello spazio prima di siglare qualsiasi accordo.

Ribadiamo che siamo i primi a volere la riqualificazione dell’area ex Cofa, e rivendichiamo di essere stati propositivi come nessuno nell’avanzare idee innovative e migliorative per restituirla alla cittadinanza (solo per fare un esempio abbiamo determinato lo spostamento del Mercato Ortofrutticolo a Cepagatti).

A volte occorre fare un passo indietro per farne tanti in avanti: in questo caso il mancato accordo servirà ad evitare la cementificazione di una zona che per collocazione geografica dovrà essere progettata per spazi di utilità pubblica e per ospitare un attrattore turistico economicamente sostenibile, come ad esempio il museo virtuale da noi proposto.

E’ il momento che tutte le forze politiche di buona volontà pongano le basi per un nuovo accordo che inverta però la cronologia delle decisioni: prima si stabilisce, con trasparenza e con il consenso della cittadinanza, cosa si vuole fare in quell’area, e poi si ratifica il relativo accordo. Così si farà il bene di Pescara e della collettività.”

 

 

Contenuto alternativo flash

Per visualizzare questo Flash hai bisogno del Javascript sul vostro browser e la versione aggiornata del player flash.

Partners