fb bigfb bigfb big


puls dx pdf corsi partenza

PRIMO SONDAGGIO CAPILLARE EFFETTUATO DALLA CONFCOMMERCIO PESCARA SULLA PARTENZA DEI SALDI

L’INIZIO DEI SALDI E’ STATO BUONO:

IL TEMPO VARIABILE E LA NOTTE DEI SALDI

SONO STATI DETERMINANTI PER QUESTO AVVIO COL SEGNO PIU’

            La Confcommercio, dopo le prime risultanze positive già raccolte all’indomani del primo giorni dei saldi, ha effettuato un capillare sondaggio fra diversi operatori associati per valutare l’andamento delle vendite di fine stagione in questo primo weekend.

            Così il Presidente Confcommercio Franco Danelli:

            “C’erano tanta attesa e grandi speranze nell’inizio dei saldi estivi, e questa volta possiamo dire che le attese sono state ripagate da un avvio col segno più nella maggior parte dei casi.

            Infatti, la maggioranza degli intervistati ha registrato un andamento positivo rispetto all’anno scorso, in media del 20%; solo alcuni hanno riscontrato lo stesso andamento del 2016, ma comunque nessuno registra un calo nelle vendite.

            Il tempo variabile, che ha allontanato molti dalle spiagge, e il notevole successo della notte dei saldi, grazie anche ai vari eventi organizzati per l’occasione, in sinergia fra Associazioni e Comune di Pescara, sono stati i due fattori che hanno favorito questo primo weekend dei saldi, richiamato in città migliaia di persone e permettendo di diluire gli acquisti durante tutta la giornata

            E’ presto per parlare di una ripresa definitiva e duratura del comparto, ma come Associazione siamo fiduciosi che continuando a lavorare in sinergia con il Comune di Pescara e le Istituzioni si possa dare continuità a questi segnali incoraggianti”.

            Riportiamo, di seguito, le interviste di alcuni commercianti:

Enzo D’Ottaviantonio - Presidente Federmoda Pescara - Negozio Ed’O - Via Trento

“Sono molto soddisfatto per questo primo week end dei saldi che fa sperare nel buon prosieguo delle vendite. Registro un buon 20% rispetto alla partenza dell’anno scorso.

Ovviamente il mix che si è creato tra la partenza dei saldi e il tempo incerto ha permesso di lavorare durante tutta la giornata di sabato e domenica, non solo nella serata. Infine un merito alla notte dei saldi e agli eventi correlati che hanno portato migliaia di persone in città ed hanno dato un mano agli incrementi delle vendite”

Sergio Mazzaferro - Casa del Corredo - Viale D’Annunzio

Rispetto allo scorso anno registro un più 5% rispetto allo scorso anno. Incremento dovuto alla nostra clientela abituale che ha aspettato l’inizio delle vendite a saldo per fare degli acquisti importanti a prezzi scontati.

Credo che comunque la città debba essere riqualificata in tutta la sua interezza e non solo nelle vie del centro per permettere la vera crescita del commercio.

Negozio Pinko - Via Cesare Battisti

La notte dei saldi, con gli eventi correlati e con l’apertura serale, mi ha consentito di bilanciare le vendite rispetto allo scorso anno. Quindi sono soddisfatta perché, in mancanza dell’apertura serale, avrei probabilmente registrato un calo delle vendite.

Mariantonietta Cocchini – Negozi Enjoy - Compagnia Italiana – Sandro Ferrone

“La notte dei saldi, con la presenza di tanti eventi in città, e l’apertura serale dei negozi hanno portato ad un ottima partenza dei saldi. Siamo fiduciosi nel prosieguo delle vendite a saldo.”

Gauro Zulli – Zulli Sport – Via Firenze

“Posso affermare che questa è stata la migliore partenza dei saldi negli ultimi cinque anni. Siamo quindi fiduciosi in questo prosieguo di vendite a saldo, in quanto solitamente è proprio dai primi giorni che si comprende il trend successivo.

Sicuramente la notte bianca e il tempo favorevole hanno permesso di lavorare durante tutto il week end, non solo nella serata; non a caso, anche domenica pomeriggio la gente è scappata dal mare e si è riversata in centro.”

Nino Bettini – Capecchi Tessuti e Biancheria – Corso Vittorio Emanuele

“Il weekend dei saldi è andato bene. Nel mio caso personale si è lavorato solo il sabato, perché la domenica nella zona di Corso Vittorio c’è stato meno passeggio. Alla fine registro lo stesso andamento dell’anno scorso.

La notte dei saldi è stata coordinata e organizzata bene, con una buona pubblicità che ha portato tanta gente a Pescara, compensando il calo che probabilmente avrei registrato visto il difficile periodo che sta attraversando il settore.”

Vincenza De Angelis – Anthology - Viale Regina Margherita

“Nella giornata di sabato abbiamo lavorato sia nella giornata che nella serata, e quindi mi posso ritenere soddisfatta. La domenica, almeno per la nostra zona, il temporale non ha aiutato le vendite. Speriamo molto che questa partenza positiva sia un buon lancio per tutta la stagione delle vendite a saldo.”

Sergio Campi – Negozio Clinika – Corso Umberto

“Questi saldi sono partiti molto bene rispetto allo scorso anno; il sabato si è lavorato bene sia durante la giornata che nella serata, la domenica un po’ meno, però nel complesso diciamo che siamo soddisfatti e fiduciosi nel prosieguo delle vendite a prezzi scontati.

Sicuramente la notte dei saldi e il tempo hanno favorito gli acquisti in città.

Ottavio Battista – Negozio Glam – Via Roma

“La partenza dei saldi è stata sicuramente meglio dell’anno scorso, posso registrare un quasi 30% di crescita rispetto all’avvio saldi 2016.

Sicuramente la notte dei saldi e l’apertura serale dei negozi hanno permesso questa buona partenza e un maggior introito nelle vendite, per cui siamo fiduciosi per il prosieguo.

Tina Di Lorenzo – L’Equipe - Corso Vittorio Emanuele

“Siamo molto soddisfatti di questa partenza. Registro un incremento di circa il 30% rispetto allo scorso anno. Speriamo adesso che questo andamento continui anche per i prossimi giorni. Un grande merito va credo alla forte pubblicità che è stata fatta per la notte dei saldi.

La gente sapeva che c’erano diversi eventi – alcuni dei quali organizzati da noi stessi operatori di Corso Vittorio - e i negozi aperti fino a tarda, e quindi in migliaia sono venuti a Pescara approfittando di questa iniziativa. Ovviamente resto dell’idea che la data di inizio saldi debba comunque essere posticipata

Sonia Bernardo – Le Magie - Corso Vittorio Emanuele

Il primo week end dei saldi è andato bene, registro un più 20% rispetto allo scorso anno.

Credo che tutta questa pubblicità fatta sui diversi eventi, alcuni dei quali organizzati e promozionati anche da parte di noi stessi commercianti, sia stata fondamentale per portare migliaia di persone a Pescara

Dobbiamo essere fiduciosi nel prosieguo dei saldi anche se sono dell’idea che adesso si deve cercare di farne posticipare l’inizio, in quanto la data del primo luglio non può essere considerata come fine stagione, quando invece l’estate è appena cominciata.

Sabrina Ciampoli – Negozio Sabrina - Via Ravenna

“Il sabato si è lavorato bene, quindi posso essere soddisfatta. Per quanto riguarda la notte dei saldi io sono stata aperta e sono riuscita a lavorare invitando la mia clientela a venirmi a trovare in occasione di questa iniziativa.

Avrei preferito avere la possibilità di creare un evento anche nella nostra via per attirare gente che era venuta esclusivamente per la notte dei saldi, ma questo non è stato possibile in quanto la nostra zona non era stata ricompresa fra quelle chiuse al traffico.

Credo quindi che in queste occasioni occorra allargare il centro commerciale naturale, per permettere anche a noi delle vie limitrofe di poter sfruttare tali iniziative. Infine anch’io credo che la data dei saldi sia troppo anticipata.”

 

 

Contenuto alternativo flash

Per visualizzare questo Flash hai bisogno del Javascript sul vostro browser e la versione aggiornata del player flash.

Partners