fb bigfb bigfb big


puls dx pdf corsi partenza

IL SOTTOPASSO DI FONTANELLE VA MESSO A NORMA E RIAPERTO. SE CIO’ NON E’ POSSIBILE RIPRISTINIAMO IL PASSAGGIO A LIVELLO

 

 

A seguito delle tante sollecitazioni ricevute da cittadini ed operatori economici della zona di Fontanelle, letteralmente isolati dalla chiusura del sottopasso, interveniamo per rappresentare le difficoltà di coloro che vivono ed operano in quel quartiere.

   

A circa un anno dalla tragedia consumatasi nel sottopasso di Fontanelle non è stato fatto ancora niente per metterlo a norma, e si prospettano ancora tempi lunghi per la riapertura. Ciò significa la morte certa delle attività economiche che insistono in quella zona!

Non entriamo nel merito dell’inchiesta della Procura che sta accertando le responsabilità inerenti i fatti del dicembre 2013, ma quel che è certo è che occorre intervenire per riaprire prima possibile la strada alla circolazione.

Se è possibile mettere a norma il sottopasso con interventi strutturali e con l’installazione di elettropompe adeguate lo si faccia subito, altrimenti, in alternativa, è possibile anche mettere dei sensori che all’alzarsi del livello dell’acqua facciano scattare un semaforo rosso o sollevare dal suolo dei piloncini per interdire momentaneamente il transito.

In ultima analisi, se non esistono le risorse per gli interventi di messa a norma del sottopasso siamo a sollecitare il ripristino del passaggio a livello, purchè la strada venga riaperta alla circolazione veicolare così da venire incontro alle legittime istanze di chi vive e lavora nella zona di Fontanelle.

 

 

 

 

Contenuto alternativo flash

Per visualizzare questo Flash hai bisogno del Javascript sul vostro browser e la versione aggiornata del player flash.

Partners