fb bigfb bigfb big


puls dx pdf corsi partenza

REPLICA DELLA CONFCOMMERCIO ALL'INTERVENTO DEL PRESIDENTE DI CONFINDUSTRIA CHIETI

 

LA CONFCOMMERCIO PESCARA REPLICA ALL’INTERVENTO

 

DEL PRESIDENTE DI CONFINDUSTRIA CHIETI PAOLO PRIMAVERA

 

IN MERITO AI PROGETTI DI SVILUPPO DELLE PIATTAFORME PETROLIFERE

   

“UN’ALTRA OCCASIONE PERSA PER TACERE, LE PIATTAFORME SONO UN EVIDENTE DANNO PER L’AMBIENTE,PER L’AGRICOLTURA E PER IL  TURISMO ABRUZZESE”

   

           

 

Il Presidente della Confcommercio Pescara Ezio Ardizzi:

   

“Siamo ancora una volta costretti ad intervenire a seguito dell’ennesima esternazione del Presidente di Confindustra Chieti Paolo Primavera a favore dei progetti di sviluppo delle piattaforme petrolifere di fronte alla costa dei trabocchi.

 

E’ stata un’altra occasione persa per tacere in merito a progetti che l’intera comunità abruzzese respinge con forza per sostenere al contrario uno sviluppo sostenibile della nostra regione.

 

Dalle associazioni ai comitati di cittadini tutti, tranne Confindustria, sono favorevoli ad un’idea di sviluppo che punti sull’ambiente, sull’agricoltura, sull’enogastronomia e sul turismo.

 

In tale ottica abbiamo incoraggiato con forza la nascita della costa dei trabocchi e pertanto non possiamo che ribadire la nostra netta contrarietà ad ogni intervento che, a fronte di una quasi inesistente ricaduta economica, rischia di creare un danno permanente all’economia abruzzese ed in particolare all’agricoltura ed al turismo.

 

L’intervento del Presidente di Confindustria Chieti Paolo Primavera appare addirittura paradossale nel passaggio in cui sostiene che i problemi sono altri come l’inquinamento dei fiumi. Forse non ricorda che proprio a causa di uno scarico industriale nel fiume Pescara settecentomila cittadini abruzzesi hanno bevuto per anni acqua inquinata.

 

Ecco, se Confindustria tiene così tanto all’ambiente, potrebbe avviare un monitoraggio degli scarichi industriali che si riversano nei fiumi abruzzesi.”

   

 

 

Contenuto alternativo flash

Per visualizzare questo Flash hai bisogno del Javascript sul vostro browser e la versione aggiornata del player flash.

Partners