fb bigfb bigfb big


puls dx pdf corsi partenza

PRIMO WEEK END DEI SALDI ESTIVI 2014

 

 

PARTENZA DISCRETA NEL PRIMO WEEKEND 

 DEI SALDI ESTIVI, MA NULLA DI ECLATANTE 

 

Sabato 5 luglio sono partiti i saldi estivi a Pescara così come nella quasi totalità delle altre città d’Italia.  

  

La Confcommercio, a conclusione di questo primo week end, ha effettuato un sondaggio fra alcuni operatori commerciali per conoscere l’andamento di queste prime vendite a saldo.  

  

I risultati sono stati contrastanti. Metà degli intervistati ha registrato una partenza discreta, in quanto sabato finalmente c’è stato molto movimento nei propri negozi; l’altra metà registra invece che i saldi praticamente non sono iniziatia, nel senso che c’è stato un certo interesse ma nessuno ha comprato.  

  

Ovviamente, molti di quelli che hanno segnato una partenza discreta tendono ad evidenziare che gli ultimi mesi sono stati veramente catastrofici dal punto di vista commerciale, e molti operatori confidavano fortemente in un momento di ripresa.  

  

Come sempre nella nostra città, l’offerta qualitativa si presentava ottima e in grado di “conquistare” l’utenza, anche perché l’inizio saldi con la stagione estiva appena iniziata certamente non è quello che vogliono le attività. 

  

In molti chiedono di essere nuovamente interpellati fra dieci giorni, perché solo allora si potrà vedere se il saldo ha portato l’effetto desiderato, chiedendosi altresì se questa partenza positiva continuerà nel prosieguo dei saldi. 

  

Gli addetti ai lavori sono consapevoli del fatto che la crisi del commercio non si può risolvere solo con le vendite a prezzi scontati, e che l’effetto dei saldi durerà solo per poche settimane.  

  

Quindi presto si tornerà alle vendite normali, con le problematiche e le difficoltà che difficilmente si riusciranno a risolvere se non con una decisa inversione di tendenza.  

  

La Confcommercio Pescara anticipa fin d’ora che seguirà con cadenza settimanale l’analisi di queste vendite di fine stagione. Nell'occasione, riportiamo di seguito le interviste di alcuni commercianti nostri associati:  

  

Simona Cavalazzi - Boutique Jeunesse - Via Nicola Fabrizi

“Ho registrato una discreta partenza nel primo giorno. Ovviamente ce lo aspettavamo, è un mese che la nostra attività è ferma. Nulla di eclatante ma speriamo che questo piccolo incremento continui pure nei prossimi giorni, anche se la speranza è poca.”  

  

Nino Bettini - Capecchi Tessuti e Biancheria - Corso Vittorio Emanuele 

Partenza stazionaria, nulla di eclatante. Sono state vendite normali, ma non posso nascondere che il mio settore è particolare e che per il cliente prima vengono l’abbigliamento e la calzature. Devo aspettare ancora per vedere l’effetto saldo, anche se sappiamo bene che non ci sarà nessuna inversione di tendenza.” 

  

Sergio Campi - Abbigliamento Clinika - Corso Umberto 

“Buona partenza nella giornata di sabato. Si è lavorato bene, cosa che invece domenica non si è verificata, in quanto hanno preferito tutti il mare. Comunque posso considerarlo un inizio discreto.”

  

Silvia Torrieri - Calzature Hacker & Sons - Via Regina Elena 

“Buona partenza per questo primo weekend di inizio saldi.”

  

Victor Shoes – Via Mazzini

“Partenza discreta, ovviamente è da rilevare come nell’ultimo mese non si è lavorato perché tutti erano in attesa dell’inizio dei saldi. Quindi siamo partiti con scaffali pieni e un offerta super, tale da accontentare tutti per questo inizio saldi con prezzi scontati.”

  

Maurizio Mataloni - Pelletterie Voyage – Via N. Fabrizi

"Partenza positiva. Sabato abbiamo lavorato per tutta la giornata e serata. Certo è un mese che non si lavora e sono dell’idea di aspettare altri dieci giorni, perché ho dei forti dubbi di poter registrare questo andamento positivo anche in tutti i prossimi giorni.

  

Daniela Capecchi - Capecchi Città di Firenze - Via Firenze

“C’è stata gente sia venerdì che sabato, anche la sera, ma solo interesse, gli acquisti da parte della clientela non si sono visti.

  

Adriana Capone - Boutique Adriana - Via Nicola Fabrizi

"Da parte mia non c’è stata nessuna partenza per le vendite a saldo, nelle quali io non ho mai creduto.

  

Paola Grannonico - Abbigliamento Tesoro Mio - Via D’Avalos

“Questi saldi è come se non fossero partiti. Forse in centro città, ma da noi hanno preferito il mare, e quindi in negozio non si è visto nessuno.

  

Amedeo Fava - Fava Pelletterie - Viale D’Annunzio

“Inizio dei saldi disastroso, è come se non fossero mai iniziati”

  

Sergio Mazzaferro - Casa del Corredo – Viale D’Annunzio

“Ho registrato una discreta partenza in questo primo weekend. I miei clienti erano in attesa dell’inizio delle vendite a saldo. Ho forti dubbi sul prosieguo dei saldi, stiamo lavorando sempre meno in questi mesi.”  

 

 

 

Contenuto alternativo flash

Per visualizzare questo Flash hai bisogno del Javascript sul vostro browser e la versione aggiornata del player flash.

Partners