fb bigfb bigfb big


puls dx pdf corsi partenza

VIA IL LUNA PARK DAL PARCHEGGIO ADIACENTE IL TEATRO D'ANNUNZIO

   

IL SIB/CONFCOMMERCIO CHIEDE AL SINDACO ALESSANDRINI DI EMANARE CON URGENZA CON UN’ORDINANZA DI REVOCA DEL PROVVEDIMENTO AUTORIZZATORIO E DI INDIVIDUARE UNA NUOVA COLLOCAZIONE PER IL LUNA PARK CHE NON COMPROMETTA LA GIA’ LIMITATA DISPONIBILITA’ DI POSTI AUTO SULLA RIVIERA SUD

   

            Il SIB/Confcommercio Pescara interviene per chiedere al nuovo Sindaco di Pescara, Marco Alessandrini, di intervenire con urgenza per individuare una nuova collocazione per il Luna Park attualmente destinato sul parcheggio da 500 posti adiacente al Teatro D’Annunzio.

 

Quello che è accaduto è un fatto grave in quanto si tratta della riproposizione di una soluzione già paventata e bocciata negli anni passati che va ad eliminare in un sol colpo cinquecento posti auto sulla riviera sud, in una zona a vocazione prettamente turistica che già soffre per il problema del parcheggio per le famiglie che vogliono recarsi al mare.

 

Infatti, il restringimento della carregiata ha già ridotto notevolmente i posti auto sul lungomare sud di Pescara e la possibilità di contare sul parcheggio adiacente il Teatro era l’unica possibilità per i concessionari balneari di poter attrarre la propria clientela in gran parte proveniente dall’entroterra e dai comuni costieri limitrofi.

 

Inoltre, la vicinanza delle giostre al Teatro D’Annunzio costituisce anche fonte di rumori che vanno a creare non pochi problemi allo svolgimento dei concerti e delle manifestazioni teatrali previste nel cartellone estivo del Teatro all’aperto D’Annunzio e dell’Auditorium Flaiano.

 

Il SIB/Confcommercio Pescara chiede, pertanto, al Sindaco Alessandrini di emanare immediatamente con un’ordinanza di revoca del provvedimento autorizzatorio al fine di non vanificare il primo week end utile per le attività turistiche della zona dopo settimane di pioggia.

 

Al contempo chiediamo al Sindaco di individuare uno spazio idoneo, ad esempio lo stesso utilizzato lo scorso anno, che consenta la legittima attività del Luna Park senza ledere le possibilità di parcheggio sul lungomare sud e senza creare seri problemi all’attività estiva del Teatro all’aperto D’Annunzio e dell’auditorium Flaiano.

 

 

 

Contenuto alternativo flash

Per visualizzare questo Flash hai bisogno del Javascript sul vostro browser e la versione aggiornata del player flash.

Partners