fb bigfb bigfb big


puls dx pdf corsi partenza

FACCIAMO I PARCHEGGI, NON LE MULTE!

            Apprendiamo delle oltre duecento multe comminate nella giornata di domenica ad altrettanti automobilisti, per via della sosta irregolare nei pressi della zona rivierasca.

            Partiamo dal presupposto che non è assolutamente nostra intenzione giustificare la sosta selvaggia, né criticare l’operato della Polizia municipale che ha provveduto semplicemente a fare il proprio dovere.

            Ma non possiamo non condannare pesantemente anni di scelte scellerate, che hanno progressivamente cancellato centinaia di posti auto - e ci riferiamo proprio ai tratti di Viale Riviera e Lungomare Matteotti - togliendo di fatto a cittadini e turisti l’obiettiva possibilità di lasciare il proprio mezzo per poi trascorrere la giornata al mare.

            Quanti turisti abbiamo perso? Quante persone non verranno più a Pescara? Quanto danno abbiamo fatto all’economia, scoraggiando i visitatori e spingendoli a preferire altre mete?

            Chiediamo quindi un incontro immediato per rivedere da subito il piano della sosta, e per spingere l’Amministrazione a individuare - tutte le zone e microzone nelle quali realizzare nuovi parcheggi, anche attraverso una razionalizzazione degli spazi per recuperare il maggio numero possibile di posti auto.

Siamo pronti e disponibili ad offrire il nostro contributo, suggerendo fin d’ora alcune proposte già sottoposte alle precedenti Amministrazioni

            Pensiamo ad esempio allo spostamento del parcheggio dei motorini sul marciapiede lato monte di Lungomare Matteotti, azione che consentirebbe nuovamente il parcheggio delle auto con metà macchina sullo stesso marciapiede, come avveniva fino all’assurda decisione della giunta Mascia, con l’incomprensibile cambio del senso unico sull’ultimo tratto di Viale Regina Margherita e il transito degli autobus su Viale Riviera, chiedendo fin d’ora l’immediato ripristino della precedente viabilità.

            Un’operazione semplicissima, che permetterebbe senza alcun intervento invasivo, e solo con poche mani di vernice, di recuperare qualcosa come trecento posti auto solo nel tratto tra nave di Cascella e Madonnina.

            Ma ancora, dare finalmente seguito al nostro progetto di parcheggio sotterraneo in Piazza I Maggio (vedi allegato), da estendersi anche nei giardini di fronte al Museo Colonna, con un impatto nullo sull’assetto urbanistico, che anzi ne beneficerebbe grazie alla pedonalizzazione dell’area sovrastante e al totale rifacimento dei giardini con una grande area a verde.

            Noi ci siamo, e chiediamo solo di essere ascoltati.

Allegati:
Scarica questo file (brochure progetto tunnel.pdf)brochure progetto tunnel.pdf[ ]1651 Kb

 

 

Contenuto alternativo flash

Per visualizzare questo Flash hai bisogno del Javascript sul vostro browser e la versione aggiornata del player flash.

Partners