fb bigfb bigfb big


puls dx pdf corsi partenza

“BASTA CON GLI AMBULANTI ABUSIVI PER IL CENTRO DI PESCARA”

 

LA CONFCOMMERCIO PESCARA HA CHIESTO ALLE FORZE DELL’ORDINE DI INTERVENIRE

 

CON DECISONE PER RISOLVERE UN SERIO PROBLEMA CHE AFFLIGGE IL CENTRO CITTADINO

   

ANALOGA RICHIESTA SARA’ FATTA NEI PROSSIMI GIORNI ALLA NUOVA AMMINISTRAZIONE

     

Il Presidente Ezio Ardizzi:

   

“La nostra città, un tempo nota nel centro Italia per i suoi negozi, è divenuta il regno dei venditori abulanti abusivi che ormai dilagano indisturbati.

   

Il biglietto da visita di Pescara per chi arriva dalla stazione è rappresentato dal “mercatino dei vù cumprà” e dalle centinaia di venditori ambulanti abusivi che hanno invaso le zone pedonali della città.

   

In particolare su Corso Umberto, Via Firenze ed ora anche su Corso Vittorio Emanuele circolano indisturbati venditori ambulanti senza licenza che muniti del loro carrettino propongono articoli taroccati di varia specie. Non è che per caso qualcuno ha immaginato di creare, per motivi clientelari, un mercatino permanente su Corso Vittorio Emanuele?

   

Abbiamo già inviato una specifica nota al Prefetto, alla Guardia di Finanza, ai Carabinieri, alla Polizia ed ai Vigili Urbani per chiedere di aumentare i controlli nei confronti delle attività illegali che arrecano nocumento all’economia regolare.

   

Chiederemo nei prossimi giorni all’Amministrazione Comunale entrante di affrontare con immediatezza un problema serio che sta arrecando danni ingenti al commercio cittadino sia dal punto di vista della concorrenza sleale che dell’immagine.

   

Nell’autunno scorso abbiamo aderito alla grande manifestazione nazionale indetta dalla Confcommercio contro l’abusivismo, una piaga che sottrae risorse al commercio, al fisco e arreca rischi alla salute dei cittadini. Una manifestazione che ha visto il coinvolgimento del Ministero delle Finanze, del Ministero della Sanità, della Guardia di Finanza e delle Forze dell’Ordine tutte.

   

Ma malgrado i ripetuti appelli inviati, la Giunta Mascia, in cinque anni di non governo, ha costantemente fatto orecchie da mercante ed ha contribuito a portare Pescara al collasso mortificando la vocazione commerciale che l’ha da sempre contraddistinta, favorendo il proliferare di mercatini nei punti nevralgici della città come Corso Umberto, Piazza Salotto, Piazza Garibaldi, a Natale, a Pasqua.........SEMPRE!!!

   

Basta con l’eccesso di tolleranza, basta con i buonismi di facciata, basta con gli ambulanti abusivi per il centro di Pescara! Le regole ci sono e devono valere per tutti.”

 

 

 

Contenuto alternativo flash

Per visualizzare questo Flash hai bisogno del Javascript sul vostro browser e la versione aggiornata del player flash.

Partners